Cheesecake con noci e crumble di mele

Una ricetta un po’ strana, ma molto buona e saporita! Ho deciso di mischiare due dolci molto conosciuti: la cheesecake e il crumble di mele.

Mi piace molto sperimentare con gusti che non sono i soliti. Diciamo che all’inizio, quando ho iniziato a pensare a questa ricetta, ero molto indecisa sul fatto di mettere insieme noci, mele e cocco. Pensavo sarebbe stato too much!

Invece… WOW!

INGREDIENTI (monoporzione)

base
• una decina di noci
• 30 gr di zucchero di fiori di cocco nu3
• 2 cucchiai di olio di cocco

ripieno
• 200 gr di ricotta (io uso quella senza lattosio)
• 1 mela
• 25 gr di zucchero a velo
• 1 uovo
• 2 gocce di FitDrops alla vaniglia o vanillina
• 25 gr di amido di mais

crumble
• 40 gr di farina di riso
• 35 gr di farina di patate dolci nu3
• 30 gr di olio di cocco (o burro)
• 20 gr di zucchero di fiori di cocco nu3
• 10 gr di zucchero
• q.b. di acqua

Io utilizzo un coppapasta 12 cm di diametro

PROCEDIMENTO

base
• mettere le noci sgusciate in un mixer e ridurle in pezzettini abbastanza piccoli
• mischiare le noci spezzettate allo zucchero di fiori di cocco e all’olio di cocco
• se vi sembra troppo secco, aggiungere poca acqua
• prendete un coppapasta di diametro 12 cm e iniziate a compattare bene la base sul fondo

ripieno
• in una ciotola mettete la ricotta e lo zucchero e uniteli bene con una frusta
• aggiungete l’uovo, la mela grattuggiata e l’amido di mais e sbattete fino a rendere il composto molto uniforme
• aggiungete due gocce di Fit Drops alla vaniglia o della vanillina
• inserite il composto sopra alla base nel coppapasta

crumble
• in un’altra ciotola mettete le farine, lo zucchero e l’olio di cocco (o il burro) ed iniziate ad amalgamare con le mani
IMPORTANTE: non dovete amalgamare per fare una palla, ma dovete “sbriciolare” l’impasto che ottenete
• se il composto vi sembra ancora molto secco, aggiungete dell’acqua
• mettete il crumble ottenuto sopra al ripieno facendo attenzione a non farlo affondare troppo

• infornate a 160° per 1 ora
• lasciate raffreddare bene prima di togliere il coppapasta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *